Valcareggi: "Chiesa, difficile che rimanga a Firenze. Icardi, chi lo prende fa l'affare"

11.07.2019, 19:53 - letto 85 volte Calcio

Furio Valcareggi, procuratore, ha detto la sua sul mercato di Serie A a Stadio Aperto, sulle frequenze di TMW Radio.

Su Chiesa
"Non è possibile che la Fiorentina lo tenga. Lui ha sempre detto che decide ora il suo destino. Commisso ha fatto una promessa nobile, se ci riesce è un grande. Servirebbe un contratto oneroso da 6 milioni e cascherebbero tutte le filosofie aziendali. Nonostante la volontà, è improponibile. Io spera che decida di rimanere, ma sembra difficile. Se rimane, non prolunga. Lui a Firenze, se rimane, potrebbe puntare all'Europa League, ma alla Juve è tutto un altro scenario. Decide tutto il ragazzo. Ha già l'offerta della Juve, i Della Valle lo avevano già venduto con un accordo sui 100 milioni. Poteva andare al Real e invece hanno scelto l'Italia. L'Inter ci ha provato ma non ce l'ha fatta. Ha deciso il calciatore, e quando decide il giocatore, difficile tornare indietro".

Su Icardi
"Non è una priorità per il Napoli, visto che in attacco stanno bene. La priorità è prendere James e un altro giocatore di qualità, che non è Veretout, che andrà alla Roma. Icardi poi a metà agosto costerà molto meno di ora. Quanto? Difficile dirlo. Di sicuro comunque cambierà squadra, perché Conte non lo vuole. Chi lo prende, fa l'affare. Higuain andrà alla Roma, che lì starebbe benissimo". 

Su Lukaku
"Se l'Inter lo prende ci guadagna? DIfficile dirlo. Potrebbero essere ben assortiti con Icardi".

Su Higuain
"Tanti tifosi lo hanno applaudito perché il popolo juventino ha gusti incredibili. Non sono mai contenti, lui però ha lasciato un grande ricordo, ha fatto gol importanti. Logico che vorrebbero che restasse".

Sull'Atalanta
"Mancini un buon difensore ma non è un top player. E' un problema se vendono Zapata o Gomez, che fanno la differenza. Lo scorso anno di questi tempi partiva per salvarsi. Il calcio è incredibile".

Disponibile su
Live
Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.
Clicca qui per maggiori informazioni.
Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.