Sabbatini: "Ferrari, c'è tanto per essere orgogliosi. Hamilton si rivede in Leclerc"

01 apr 2019 20:43Motori

Alberto Sabbatini, giornalista specializzato nel settore automobilistico, nel Live Show di MC Sport ha parlato anche del momento della Ferrari: "I guasti fanno parte della storia delle corse. Siamo abituati a macchine che non si rompono ma non è mai stato così. I guasti sono una variabile che non dà per scontato l'andamento della corsa. Mi spiace che la Ferrari sia stata privata di una vittoria sacrosanta da un problema al motore, ma ci sono mille motivi per i tifosi della Ferrari per essere orgogliosi. Intanto è stata ritrovata la macchina che andava molto bene e poi perché si sta scoprendo Leclerc. Sta nascendo una stella anche perché accanto a Vettel sembrava il tedesco il pivellino. Hamilton come tutti i grandi campioni ha capito che Leclerc è il futuro della Formula 1, anzi ha rivisto in Leclerc sé stesso ai tempi in cui aveva come compagno di squadra Alonso. Vettel? E' chiaro che guidando al limite si può sbagliare ma il tedesco è spesso preda della sua emotività. Non l'autocontrollo che invece ha dimostrato di avere Leclerc. Vettel aveva una macchina molto più nervosa del compagno di squadra ed è colpa sua evidentemente. Poi il tedesco soffre il duello con Hamilton. Hamilton è un fuoriclasse e non si discute. La sua forza è quella di essere un campione consapevole dei suoi limiti ma sa andare costantemente vicino a quei limiti. Ho conosciuto a lungo Senna ed era come Hamilton, quando si rendeva conto di avere una macchina inferiore all'avversario non si accontentava e continuava a spingere al massimo perché rimanendo vicino metteva pressione all'avversario. Ieri la vera sorpresa è stato Norris, il giovane pilota della McLaren che non era neanche molto quotato. Se non fosse stato rallentato nelle  prime battute avrebbe anche potuto prendere il quinto posto di Vettel. Norris va tenuto d'occhio perché ha fatto cose formidabili. La Renault è stata la delusione perché ha una coppia di piloti di primo piano e invece fa queste figuracce".

 

Altre news

Utilizzo dei Cookie
PROSEGUO
Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione e per inviarti messaggi promozionali personalizzati.
Proseguendo con la navigazione acconsenti al loro uso in conformità alla nostra Cookie Policy