Renica: "Deluso dal Napoli, mi aspettavo di più da Ancelotti. Giampaolo merita una grande squadra"

11.04.2019, 22:04 - letto 84 volte Calcio

Nel Live Show di MC Sport è intervenuto Alessandro Renica, ex calciatore e tecnico. Ecco le sue parole:

Sul Napoli
"Siamo delusi, non ci aspettavamo potesse giocare così. Ci sono rimasto male, anche l’esperienza di Ancelotti speravo potesse servire, soprattutto per l’approccio. Non si è entrati con la giusta mentalità. E’ il grande obiettivo l’EL. I miei dubbi erano per le assenze, soprattutto Albiol, che ha un peso importante per la squadra. E’ arrivato il Napoli a questa partita con assenze e una condizione fisica non all’altezza".

Su Ancelotti
"Darei una sufficienza, ma dipende poi tutto da questa doppia sfida con l’Arsenal. In campionato poi si poteva fare di più. Non trova motivazioni con le piccole, con cui ha lasciato tanto punti per strada".

Sulla Sampdoria
"C’è la mano di Giampaolo, credo sia pronto per una grande. E’ un allenatore ormai completo in tutto. Bravo nel preparare fisicamente e tatticamente la squadra. E poi sa gestire psicologicamente il gruppo. Da tifoso del Napoli, se non fosse arrivato Ancelotti, speravo arrivasse lui".

Sul derby della Lanterna
"Chi ha bisogno di punti, trova motivazioni in più. Il pronostico però rimane in bilico". 

Sulla Juventus
"Ha il 70% di possibilità di passare il turno di Champions. Conta tanto giocare allo Stadium, diventano invincibili lì. Ronaldo li trascinerà ancora. Ma occhio all'Ajax".

Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.
Clicca qui per maggiori informazioni.
Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.