Ponciroli: "CR7 oggi anormale. Piatek? Ci guadagna il Genoa"

21.01.2019, 22:23 - letto 103 volte Calcio

Fabrizio Ponciroli, direttore di Calcio 2000, su RMC Sport ha analizzato il 3-0 della Juventus ai danni del Chievo:

"La Juventus ha trotterellato per il campo e aspettato il momento giusto per superare il povero Sorrentino. Con il Chievo ti puoi permettere di giocare così, con altri avversari no. La cosa anormale della serata è Ronaldo. A memoria non ricordo una partita nella quale abbia sbagliato così tanto: oltre al rigore ha fallito due chiare occasioni da gol. Sorrentino? È infinito, sul penalty ha fatto un balzo da felino: CR7 l'aveva tirato bene".

Su Emre Can e Bernardeschi:
"Ho visto un grande Emre Can e questo per il futuro può essere importante. Bernardeschi ha fatto una partita bellissima, quando ha la possibiltià di essere più libero è devastante"

Il voto a Dybala?
"Sta diventando meno attaccante ma più centrocampista, oggi mi è piaciuto molto. Dai suoi piedi nasce sempre qualcosa di bello. È sbagliato giudicarlo in base ai gol che fa, si può essere determinanti anche senza segnare. Oggi non si è mai visto in zona gol ma lui ha comunque inciso. Il paragone con il Dybala che segnava tanto di un paio di anni fa non regge, ora sta giocando in un altro ruolo". 

Sul Chievo:
"Il Chievo si sta ritrovando ma deve stare più calmo. Si mandano un po' troppo a quel paese tra di loro quando c'è un errore, non mi piace questa cosa che ho visto oggi. Deve fare un filotto di risultati utili per essere ancora in corsa per la salvezza".

Piatek al Milan e Higuain al Chelsea: chi ci ha guadagnato?
"Alla fine il Genoa, che si porta a casa un bel gruzzolo. Piatek è un potenziale grande giocatore, ma anche Schick lo era, quindi bisogna andarci piano. Ora sta a lui dimostrare di valere, come sta a Higuain dimostrare di essere ancora di livello. Ma adesso chi ride è Preziosi, ha fatto il colpaccio. La piazza rossoblù non è contenta? Magari se passa del tempo non ti capita più un'occasione del genere: Belotti valeva 100 milioni mesi fa, ora per la metà Cairo ci penserebbe a venderlo"

Boateng è ufficialmente un giocatore del Barcellona...
"Sono anni che le mosse dei blaugrana mi lasciano allibito. Non sanno fare mercato, non credo andranno troppo lontani. Sono contento per Boateng, mi sta simpatico e farà divertire il pubblico, ma una squadra come il Barcellona non può comprare uno come lui. Avrebbe dovuto prendere un calciatore con un'altra età e un altro profilo".


Fabrizio Ponciroli, opinionista RMC Sport, a commento di Juventus-Chievo 3-0. In studio Dario Ronzulli e Tommaso Bonan.

Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.
Clicca qui per maggiori informazioni.
Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.