Palmeri: "Juve, Pochettino sarebbe l'ideale in caso di addio di Allegri"

10.05.2019, 18:50 - letto 83 volte Calcio

A parlare dei movimenti tra le panchine di A e non solo a MC Sport, nel Live Show, è il giornalista ed opinionista Tancredi Palmeri. Ecco le sue parole: 

Su Sarri
"Il Chelsea se vince l'EL, Abramovic non può mandarlo via. Anche dovesse perderla bene, potrebbe rimanere, visto che non c'è alternativa in giro. L'effetto a catena può farlo l'addio di Tuchel al Psg. In quel caso potrebbe andare al Chelsea. Ha fatto una buona stagione Sarri, ma se vince un trofeo cambia tutto".

Sulla Juve
"Ad oggi non ho feedback sul cambio di Allegri, però da ieri comincio a pensare che da quando è stata pubblicata l'intervista di Pochettino, potrebbe essere lui una opzione per i bianconeri. Hanno bussato a Zidane, poi a Guardiola e Deschamps. Pochettino non era a disposizione (non era andato a Madrid lo scorso anno per la clausola rescissoria), ma quello che ha detto può far pensare che ora si possa muovere. Mi sembra difficile che la Juve affidi Ronaldo e tutti gli altri a Inzaghi o Mihajlovic. Perché è entrata in una dimensione dove non prende più il tecnico che si deve affermare. E Pochettino potrebbe essere la soluzione ideale. Allegri? Le posizioni le conosciamo, dobbiamo aspettare la riunione con Agnelli. Quando Conte si separò dalla Juve, nessuno aveva avuto il sentore di quello che stava per succedere. Agnelli non va alla guerra con il proprio tecnico, Conte invece lo fa. Allegri è diverso, è scelto dalle società perché è un uomo azienda. Arriveranno logorati alla riunione, ma ancora non si può prevedere cosa accadrà. Stavolta si sente la mancanza di Marotta, si sente la sua assenza in questa situazione".

Sulla Roma
"Si è ustionata sulla questione Conte. Segretamente ci sta provando con Sarri, ma è un se grosso come una casa. O aspetta altre due settimane, o si può virare su Giampaolo".

Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.
Clicca qui per maggiori informazioni.
Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.