Calisti: "Con la qualità in attacco è tutta un’altra Lazio. La Fiorentina può crescere"

19.03.2019, 20:26 - letto 58 volte Calcio

L’ex calciatore Ernesto Calisti a RMC Sport Live Show ha parlato della Lazio e non solo.

Sulla Lazio
"C’è molto rimpianto per l’uscita dalla EL. Ora è un’altra Lazio, tanti infortunati hanno inciso. Sarebbe stata un’altra partita con Luis Alberto in queste condizioni e con Milinkovic Savic anche. Ora si deve provare di finire al meglio. E’ in salute, gioca e diverte. Lotta Champions? Se la Lazio facesse il colpaccio a Milano, si riaprirebbe anche il terzo posto. Chi sta meglio è la Lazio, che ha recuperato i giocatori migliori e tanti sono entrati in condizione".

Sul mercato della Lazio a gennaio
"Darmian sarebbe stato un ottimo profilo, così come Zappacosta. Ma preferisco Romulo a Zappacosta, è migliore. Non mi fa impazzire Marusic. Romulo può dare una mano. E poi vedere giocare Luis Alberto così, bravo Inzaghi che lo ha messo in quella posizione. Con la qualità lì davanti è tutta un’altra Lazio".

Su Inzaghi
"E’ ancora presto, sta facendo bene alla Lazio ma andare alla Juve è un’altra cosa. Ci vuole più esperienza internazionale e carattere. Difficilmente la Juve si libererà di Allegri. Credo sia presto per andare ad allenare alla Juve per lui".

Sulla Fiorentina
"Mi sarei aspettato di più. Ha avuto un ottimo momento, ha sfruttato male questo periodo perché poteva fare altri punti. Magari è stata anche sfortunata, ma mi aspettavo di più. E’ una squadra con ottimi giovani, magari manca qualche nome d’esperienza. Ha attacco di livello, questo senz’altro, ce ne hanno pochi così. Ma devi saper trovare anche gli equilibri giusti. Davanti c’è qualità ma molto spesso prende gol discutibili. In questo deve crescere. In futuro con qualche accorgimento potrebbe fare il salto di qualità. Può solo crescere".

Sul match di ritorno di Coppa Italia per Lazio e Fiorentina
"La Lazio ha buone possibilità, fare 0-0 in casa vuol dire avere due risultati su tre. Poi l’ho vista in salute, è in grande condizione. Il Milan ha preso la batosta nel derby e potrebbe risentirne. La Fiorentina ha anche chance, può trovare grandi stimoli nella Coppa Italia".

Sul Verona
"Mi dispiace vedere il Verona lì. Speriamo si possa invertire la rotta e che l’Hellas possa risalire in A. Merita la massima serie".

Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.
Clicca qui per maggiori informazioni.
Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.