Bonato: "Muriel importante. Higuain stuzzicato dal Chelsea"

09.01.2019, 21:12 - letto 95 volte Calcio

Nereo Bonato, ex direttore sportivo dell'Udinese e del Sassuolo, a RMC Sport 'Live Show'.

Sulla scelta di prorogare la chiusura del mercato di gennaio:
"Scelta giusta. Chiudere prima delle altre leghe importanti europee poteva comportare dei danni. Ci sono due filosofie in questa sessione. I top club cominciano già a lavorare in prospettiva, bloccando o prendendo dei profili importanti. Chi lotta per la salvezza invece va a rinforzare subito le rose per eliminare i difetti. È significativo e positivo che si cercano sempre di più i giovani italiani".

Sul caso del rinnovo di Icardi:
"Entrambe le parti cercano di trovare l'accordo migliore. Credo che alla fine rinnovi con l'Inter, poi insieme decideranno il da farsi".

Il rapporto tra Higuain e il Milan?
"È una storia complicata fin dall'inizio. Credo che Higuain non sia stato contento di lasciare la Juventus. Il rendimento incerto del Milan fa pensare Higuain, che sarà sicuramente stuzzicato dal Chelsea, alla ricerca di un attaccante centrale. La società rossonera ha fatto i suoi investimenti, deve cercare di entrare in Champions e sarà più difficile senza l'argentino".

Soriano e Sansone basteranno al Bologna per uscire dalla crisi?
"Sono due inserimenti importanti, due profili che conoscono già il nostro campionato. L'ambientamento sarà immediato. La classifica è difficile, la proprietà è solida e farà altri investimenti".

L'Udinese ha riportato Okaka in Italia...
"Perchè Teodorczyk ha avuto un problema fisico importante. Okaka è una prima punta fisica e valorizzerà anche Lasagna, che gioca bene vicino a un compagno che fa da sponda. Presumo che l'Udinese adatterà il suo gioco all'ex Watford".

Muriel potrà risolvere i problemi in attacco della Fiorentina?
"Ha delle potenzialità importantissime che per ora non ha mai dimostrato interamente. Credo possa giocare sia con Simeone che senza, Pioli avrà una varietà di scelta molto importante".


Nereo Bonato, direttore sportivo, sui principali temi del mercato invernale. In studio Dario Ronzulli, Pietro Lazzerini e Lorenzo Di Benedetto

Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.
Clicca qui per maggiori informazioni.
Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.