Beltramo: "Lorenzo-Marquez insieme fanno impressione. Rossi ha ancora stimoli, occhio a Bagnaia"

28 feb 2019 20:58Motori

E’ il momento di parlare di MotoGP a RMC Sport Live Show. E non poteva mancare Paolo Beltramo. Ecco le sue parole:

Sulla Honda e la coppia Marquez-Lorenzo
"Credo che se hai due punte, devi essere bravo a gestirle. In pista, se sono tutti e due forti, non potranno mai essere amici. La scelta è tra avere un primo e un secondo pilota chiaro o due punte. Sono convinto che se puoi permetterteli, due piloti ottimi sono meglio. Perché se fallisce uno, c’è l’altro che può puntare a vincere. Vedere adesso Lorenzo e Marquez insieme fa impressione. Si toglieranno i punti a vicenda? Beh, li tolgono anche agli altri".

Su Rossi e Vinales
"Non è detto che Rossi sia prima guida. La Yamaha tiene a Rossi, ma il futuro è Vinales. Partono alla pari. L’importante è fare una moto migliore, sembra che ci siano riusciti. Ancora però manca qualcosa, soprattutto sulla distanza di gara. Sul giro secco c’è. Ducati forse si è nascosta, Honda aveva piloti acciaccati. Ci sono tante curiosità da capire tra dieci giorni".

Sulla Ducati
"Sicuramente è una moto competitiva, secondo Marquez è la migliore e che si è nascosta. C’è stata collaborazione tra Dovizioso e Petrucci, ma credo che in gara non ci sarà più. Per Dovizioso c’è un’occasione incredibile. Non ha una presenza ingombrante come Lorenzo, ma Petrucci può essere comunque fastidioso. La Ducati è da tenere d’occhio. Petrucci poi ha molta voglia di dimostrare ed è una buona cosa. Credo che comunque i due piloti saranno bravi a gestire la loro concorrenza. In Honda forse potrebbero gestirla peggio".

Sulla Suzuki
"Ci sono Mir e Rins, Mir soprattutto è uno dei piloti più intelligenti, ha un grande talento. Verrà fuori molto bene".

Sull’Aprilia
"Svolta? Spero di sì, hanno preso un dirigente per il reparto corse, hanno investito su Iannone, che ha sostituito Redding. Ora la squadra con Aleix Espargaro e Iannone è più equilibrata. Potrebbero essere la sorpresa. Aprilia ha sbagliato a fare andare via Bautista per tenersi Lowes".

Su Bagnaia
"E’ fortissimo, ha carisma, ha talento. Deve però fare esperienza. Ha la moto 2018, che andava forte. Ha una grande opportunità per fare esperienza. Può diventare Rookie of the Year. E poi chissà, magari può puntare a qualche exploit, tipo il podio".

Su Rossi
"Ha la passione, la voglia e gli stimoli per andare avanti. C’è chi dice che non vince, ma credo che sia ancora lì e sia competitivo è una bella cosa per il Mondiale. Vediamo se la Yamaha sarà più competitiva. Un Yamaha con squadre vicine è più bello". 

Su Fenati
"Felice che gli sia stata data un'opportunità. Se non ci fosse stata una pena così bassa, non ci sarebbe stato il massacro sui social e sulla stampa. Giusto che gli sia stata data una chance. Speriamo abbia messo la testa a posto".

Altre news

Utilizzo dei Cookie
PROSEGUO
Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione e per inviarti messaggi promozionali personalizzati.
Proseguendo con la navigazione acconsenti al loro uso in conformità alla nostra Cookie Policy