Tramezzani: "Juve, squadra non completa. A Pirlo ora serve fiducia"

29 ott 2020 14:19Calcio

L'ex calciatore e tecnico Paolo Tramezzani a Maracanà, nel pomeriggio di TMW Radio, ha parlato della Juventus.

Come valutare il ko della Juve in Champions? Tante critiche alla Juve e a Pirlo:
"Allenare la Juve senza aver avuto esperienze è difficile per chiunque. L'allenatore è una parte importante per i progetti di una società. E' un momento difficile, dalle parole di Pirlo si evince la sua idea di gioco, poi però bisogna essere anche pratici. I problemi ci sono. Col Barcellona si è vista grande differenza. Tempo di lavorare non ce n'è tanto, servirà fare qualcosina in più per essere riconfermati. Ora devi dargli fiducia. E poi dobbiamo dirlo, è una squadra non completa e che non gioca da squadra".

Il centrocampo è tra i più criticati:
"La Juve può giocare sia a tre che a due, non credo che incida ora il sistema di gioco. A centrocampo ha dei buoni giocatori come Rabiot, Bentancur, Arthur, che è diverso da Pjanic, così come Ramsey. Il reparto è completo, manca quello che accompagna l'azione. L'unico che ha la giocata è Bentancur. Fa fatica il reparto nel complesso, non dipende dal fatto di giocare a tre o a due".


Ospiti: Stefano Salandin e Paolo Tramezzani - Maracanà con Marco Piccari e Cinzia Santangeli © registrazione di TMW Radio

Altre news

Utilizzo dei Cookie
PROSEGUO
Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione e per inviarti messaggi promozionali personalizzati.
Proseguendo con la navigazione acconsenti al loro uso in conformità alla nostra Cookie Policy