Tramezzani: "Inter-Juve non è decisiva. Lukaku un fenomeno, sprecato Eriksen come play basso"

14 gen 2021 15:57Calcio

Del derby d'Italia a TMW Radio, durante Maracanà, si è parlato con l'ex calciatore e tecnico Paolo Tramezzani.

Arrivano due squadre che hanno faticato in Coppa Italia. Chi rischia di più?
"Non è decisiva, importante sì, non solo per la classifica ma anche per gli equilibri. Ne ha maggior bisogno la Juve della vittoria ma il campionato è ancora lungo".

Chi più decisivo ora tra Ronaldo e Lukaku?
"Direi Lukaku. Ronaldo è un fenomeno, ma gioca un calcio molto più individuale. L'Inter senza Lukaku cambia modo di giocare e perde incisività. L'assenza di Lukaku potrebbe penalizzare di più l'Inter".

Come valuta l'esperimento di Eriksen come play davanti alla difesa?
"Ieri mi è sembrato sprecato, si è reso pericoloso in qualche occasione. Però lui ha fatto vedere il meglio di sè da centrocampo in su. Mi sembra non fiducioso nei propri mezzi ora. Per me è un ottimo giocatore ma è un peccato che non riesca ad esprimersi".

Come mai?
"Difficile dirlo. Se prendi lui, devi chiedergli comunque un sacrificio se vuoi giocare con il 3-5-2. Lui non è capace di farlo, predilige giocare in altre posizioni e così rischi di snaturarlo. Dovesse rimanere, Conte proverà a reinserirlo. Ha avuto poche possibilità, forse con la Fiorentina è stata la prima vera occasione".


Ospiti: Massimo Brambati, Paolo Tramezzani e Massimo Bonini - In studio: Alessandro Santarelli - Maracanà con Marco Piccari e Cinzia Santangeli © registrazione di TMW Radio

Altre news

Utilizzo dei Cookie
PROSEGUO
Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione e per inviarti messaggi promozionali personalizzati.
Proseguendo con la navigazione acconsenti al loro uso in conformità alla nostra Cookie Policy