Tomantini (pres. Marina Calcio): "27-0? Siamo dilettanti ma dobbiamo crescere"

19 nov 2019 15:58Calcio

A parlare a TMW Radio, durante Maracanà, è stato il presidente del Marina Calcio Moreno Tamantini. dopo il ko del Marina Calcio contro l'Invictasauro nel campionato juniores provinciali per 27-0.

Sul caso
"Sconfitta? Avevamo in quella gara dei ragazzi molto giovani, ci mancavano anche i portieri. O giocavamo o non ci presentavamo. Noi non abbiamo esitato ad andare a giocare. Abbiamo disputato la partita contro la prima in classifica, una bella squadra. Noi rimaneggiati abbiamo perso. E' un risultato anomalo? Può succedere, bisogna in queste occasioni non esagerare. Se un buon mister vede una certa situazione, dovrebbe parlare con il loro capitano, dicendogli di fermarsi un attimo dopo un certo numero di gol. Per noi però non è stato un problema, non disturba il numero di gol. Non dobbiamo speculare su certi episodi però. Dialogo tra i due tecnici a fine primo tempo c'è stato, ero presente, il nostro mister, sconcertato, ha detto di giocarsi la partita. Ma era l'altro mister che doveva dire basta ai suoi. Siamo dilettanti ma dobbiamo crescere. Dobbiamo far capire ai ragazzi certi momenti e come comportarsi. Dobbiamo insegnare i valori dello sport, che in questi casi ci si ferma e non si deve proseguire. Nello spogliatoio il tecnico poi ha parlato con i giocatori e si è dimesso ma non per il risultato, ma per quello che è successo. Avrei anche io esonerato il tecnico, se avessi vinto così. Il presidente dell'Invictasauro ha sofferto per questa decisione ma l'ha fatto giustamente".

Altre news

Utilizzo dei Cookie
PROSEGUO
Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione e per inviarti messaggi promozionali personalizzati.
Proseguendo con la navigazione acconsenti al loro uso in conformità alla nostra Cookie Policy