Sconcerti: "Un buon Napoli, alla Roma è mancata personalità. Conte ha cambiato l'Inter"

29 nov 2020 23:55Calcio

Al Maracanà Show di TMW Radio è arrivato il momento del direttore Mario Sconcerti.

Un commento su Napoli-Roma:
"Un buon Napoli, la Roma non c'è stata per scelta proprio e demerito dei suoi giocatori. Il gol di Insigne ha dato più respiro al gioco del Napoli. E' una sconfitta che per i giallorossi comincia dei tre attaccanti, che non ci sono stati sia davanti che nel bloccare le offensive dei padroni di casa. E' una sconfitta che fa pensare, così come fa pensare la vittoria del Napoli. Non si poteva permettere un altro ko".

Roma mancata più nel fisico o nella testa?
"Credo che la Roma dei primi trenta minuti non ha mai passato la metà campo. Quando si scende per aspettare solo l'avversario, o non hai avuto personalità o ti hanno detto di fare così. Conoscendo Fonseca, credo che sia il primo caso. In tre scontri diretti due pareggi e dieci gol, c'è da riflettere".

Dove può andare questa Roma?
"E' stata solo una partita, stasera poi il Napoli dopo due ko di fila ha cambiato veste. In più ci sono situazioni particolari nella Roma. Dopo nove giornate il campionato si va normalizzando. L'Atalanta e la Lazio non possono più pensare allo Scudetto. Davanti ne rimangono 4-5, tra cui la Roma. Il vero problema di tutti è entrare in Champions".

Napoli, sono piaciuti tanto Demme e Zielinski:
"Zielinski è stato l'uomo partita, così come Lozano. La parte sinistra è stata la catena principale. Lì hanno davvero sfondato".

Juventus, il pareggio con il Benevento per molti è dipeso dall'assenza di CR7. Che ne pensa?
"Non è stato Pirlo a metterlo fuori, ha deciso lui di non giocare. E' una cosa che sta inchiodando la Juve di quest'anno come la Juve di Sarri. Mi chiederei perché questa Juve è piena di mezzi giocatori. Sono stupito poi dai tifosi della Juve. Vedo tanti che vogliono Pirlo fuori".

E sull'Inter?
"Conte ha cambiato l'Inter, mettendo Barella davanti alla difesa e non davanti a quella degli altri e messo Darmian al posto di Hakimi. Ha restituito equilibrio alla sua squadra".

Altre news

Utilizzo dei Cookie
PROSEGUO
Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione e per inviarti messaggi promozionali personalizzati.
Proseguendo con la navigazione acconsenti al loro uso in conformità alla nostra Cookie Policy