Sconcerti: "Napoli esaurito. Comportamento dei giocatori poco civile"

26 nov 2019 21:21Calcio

Mario Sconcerti, prima firma del giornalismo sportivo, sulla tre giorni europea e sul campionato

Su Liverpool-Napoli:
“Anche se si fosse in un momento paradisiaco, sarebbe comunque una partita molto difficile perché il Liverpool in questo momento è la squadra più forte al mondo. Anfield è uno stadio particolare, è molto difficile che i Reds perdano in casa: credo quindi che dipenda poco dal Napoli. La vittoria all'andata degli azzurri forse è stato il canto del cigno, il Napoli ha bisogno di una nuova squadra”. 

Sono arrivate le multe di De Laurentiis...
“Quello che è successo è stato estremamente grave nei confronti del vice-presidente e figlio del presidente De Laurentiis. La discussione è andata molto vicino al venire alle mani. Non si può tollerare, la situazione è stata troppo grave e i giocatori non hanno fatto niente per tornare indietro. Nessuno ha ammesso di aver sbagliato, alcuni si sono comportati in modo poco civile. Le cause della crisi? La squadra si è esaurita, ha giocato bene per anni senza mai vincere niente. È chiaro che c'è stata una sopravvalutazione della squadra a partire da Ancelotti".

Sul campionato:
"L'anomalia più grande è che le squadre dalla 10° in giù non prendono punti con le prime due della classe. Più della metà della classifica non incide minimanete, perde sempre con quelle che stanno davanti. Non ricordo una regolarità di sconfitta così. Questo farebbe pensare che per lo Scudetto conteranno più gli scontri diretti, ma se qualcuno perderà punti con le medio-piccole allora perderà il campionato". 


Mario Sconcerti, prima firma del giornalismo sportivo, sulla tre giorni europea e sul campionato. In studio Francesco Benvenuti © registrazione di TMW Radio

Altre news

Utilizzo dei Cookie
PROSEGUO
Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione e per inviarti messaggi promozionali personalizzati.
Proseguendo con la navigazione acconsenti al loro uso in conformità alla nostra Cookie Policy