"> ">
TMW Radio
Sconcerti: "Le giustificazioni di Rocchi? Gli arbitri hanno il diritto di sbagliare. Se torna Vlahovic torna anche la Juve"
28 set 2022 16:57Calcio

A TMW Radio, durante Maracanà, per parlare dei temi del giorno è intervenuto il direttore Mario Sconcerti.

Come commenta le parole di Rocchi in FIGC su Juve-Salernitana e sui post-partita dei tecnici?
"Gli arbitri hanno diritto a sbagliare, non devono esagerare. Noi giudichiamo sempre dalla parte in cui stiamo, ossia della nostra squadra. L'errore fa parte del calcio, per me gli arbitri hanno davvero tanta pazienza, perché si accollano il dovere di essere l'unica parte che non può commettere errori e che vengono offesi da tutti coloro che hanno un pregiudizio".

Siamo ancora in una fase di fastidio da parte degli arbitri di essere corretti dal VAR?
"E' questo il vero problema. Giudichiamo il VAR una macchina e la consideriamo infallibile, ma è una macchina che produce immagini e che poi sono giudicate da un altro arbitro. Nonostante le migliorie non è cambiato niente. Vuol dire allora che il problema non sono solo gli arbitri ma siamo noi e il nostro rapporto con gli arbitri.

Il caso di Juventus-Salernitana è stato errore o negligenza?
"la negligenza è un errore. Devo dire che se devo trarre una morale da quell'errore, devo dire che la moviola sta ottenendo risultati eccezionali. Un gol negato al 95' alla Juventus contro la squadra con un altro errore non si è mai visto".

Che ne pensa della situazione societaria dell'Inter?
"L'Inter va venduta, lo dico da due anni. Per convenienza di Zhang e dell'Inter è necessario. La gente deve stare tranquilla, perché il valore dell'Inter è talmente alto che non possono esserci avventurieri ma miliardari veri che la possono prendere. Così non ci sono soldi ora, non è più possibile andare avanti così".

Da quale giocatore si aspetta una conferma e una ripresa?
"Sarebbe che ricominciasse a segnare Vlahovic. E' un giocatore importante, lo dimostra anche come batte le punizioni. Se torna lui, torna anche la Juventus. La conferma dal Napoli, perché il Milan se l'è già data da solo vincendo il campionato".