Sconcerti: "Inter, Lukaku mi ha entusiasmato. Napoli grande solo con le big"

28 nov 2019 16:29Calcio

Il direttore Mario Sconcerti ha detto la sua sui temi del momenti in diretta a TMW Radio, durante Maracanà.

Sul turno di Champions
"E' andata molto bene, possono pensare di passare tutte. A pensarlo due giornate fa era impossibile. L'Inter in questo momento sarebbe qualificata, l'Atalanta può ancora sperare. Il Napoli ha rimesso la testa fuori ottenendo risultato in un posto dove nessuno ci riesce".

Sul Napoli
"In queste partite difficili col Liverpool ha fatto 4 punti. Quando una vecchia grande squadre riesce a fare grandi risultati contro le grandi squadre e solo con queste, è un sintomo di esaurimento. Vuol dire che con le altri non riesci a concentrarti. Deve cercare di ripartire, ma non so per dove. Le dichiarazioni di Adl fa pensare che si vada ad una soluzione dei problemi, ma questa squadra era in difficoltà prima del fattaccio del ritiro". 

Su Lukaku
"Mi ha entusiasmato. Bello il primo gol dell'Inter, costruito da Lukaku. Io l'ho paragonato per complessità al gol di Maradona del 1986. E' davvero un grande gol. Dybala è si in uno stato di forma straordinario, ma ha fatto cose per lui normali. Ma quello di Lukaku è iniziato a metà campo per poi finire con l'assist a Lautaro. Questi due sono giocatori che vanno benissimo insieme, anche se nessuno aveva pensato a loro come una coppia. Di Lautaro ora non puoi fare a meno. Queste sono le sorprese del calcio. Lautaro mi ricorda sempre di più Sandro Mazzola".

Su Lautaro
"Continuerà a crescere, in un solo anno è cresciuto tanto. Si vede poi che vuole migliorare, va a cercarsi la palla, non l'aspetta. Ha i mezzi. Dove arriverà non so, vedremo".

Altre news

Utilizzo dei Cookie
PROSEGUO
Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione e per inviarti messaggi promozionali personalizzati.
Proseguendo con la navigazione acconsenti al loro uso in conformità alla nostra Cookie Policy