Pochesci: "Serie A, annullare il campionato e dare uno scudetto simbolico all'Atalanta"

30 mar 2020 14:58Calcio

A Maracanà, nel pomeriggio di TMW Radio, è arrivato il momento di mister Sandro Pochesci. Ecco le sue parole:

Come commenti il taglio degli stipendi in casa Juventus?
"Ha dato il segnale che il campionato non riparte. Se una squadra decide che non paga più gli stipendi, per loro vuol dire che è già arrivato il 30 giugno e si pensa alla stagione successiva. Io annullerei il campionato e darei uno scudetto simbolico all'Atalanta. Avrebbe un significato che andrebbe oltre al calcio. Lo scudetto non può essere assegnato, il campionato non può ripartire e se lo fa, sarebbe falsato".

Che futuro vedi per Donnarumma?
"Ci sono tanti portieri giovani. Ho avuto Plizzari a Terni, punterei su un altro giovane come lui se fossi in loro. Plizzari era in prospettiva anche meglio di lui. Ora però il Milan mi sembra una squadra di seconda fascia. A livello di cuore, da milanista, vorrei che rimanesse, ma se fossi in lui andrei in Premier".

Lautaro invece sempre più vicino al Barcellona:
"Quando il Barcellona vuole un giocatore, lo prende. Quindi lo prenderà. Conte poi voleva un altro tipo di giocatore accanto a Lukaku. Ha fatto benissimo e ora è un uomo mercato. Per me l'Inter punta ad un altro big. Lo scorso anno voleva Dzeko, vedremo chi prenderà stavolta".


Guido De Carolis, Sandro Pochesci e Alessandro Jacobone ospiti di Marco Piccari © registrazione di TMW Radio

Altre news

Utilizzo dei Cookie
PROSEGUO
Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione e per inviarti messaggi promozionali personalizzati.
Proseguendo con la navigazione acconsenti al loro uso in conformità alla nostra Cookie Policy