Onofri: "Serie A, Barella e McKennie i migliori. Napoli, si è sentita la mancanza di Osimhen"

26 gen 2021 15:28Calcio

A parlare del campionato a TMW Radio, durante Maracanà, è stato l'ex calciatore e tecnico Claudio Onofri.

Quali i migliori giocatori della prima parte di stagione?
"Sicuramente Barella, è un ragazzo che ho visto agli esordi e immediatamente ti faceva vedere le qualità che sono emerse. Per quello che ha fatto recentemente anche McKennie, che sta sorprendendo tutti e possa essere il valore aggiunto di questa Juventus". 

E ce ne sono altri?
"Pessina. Ha personalità, non era semplice prendere il posto del Papu alla sua età, sia dal punto divista tecnico che caratteriale. E poi aggiungerei Lozano. E' una perla nel Napoli, mentre lo scorso anno aveva veramente deluso".

Napoli in difficoltà:
"Non è un alibi ma ha giocato molto senza la sua punta, Osimhen. Non si può giudicare un allenatore per poche partite perse male. Quello che rimprovero al Napoli è la discontinuità all'interno della partita stessa. Quando rientrerà Osimhen le cose potrebbero cambiare".

Tra i migliori c'è sempre Immobile. Perché non viene mai preso in considerazione?
"Ha fatto grandi passi in avanti, anche in campo internazionale. L'ho visto a Pescara e ho pensato subito che potesse diventare grande. Ha avuto esperienze all'esterno che non ne hanno accresciuto lo spessore. Deve trovare la sua dimensione, anche in Europa".


Ospiti: Claudio Onofri, Roberto Perrone, Ricky Buscaglia - Maracanà con Marco Piccari e Cinzia Santangeli © registrazione di TMW Radio

Altre news

Utilizzo dei Cookie
PROSEGUO
Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione e per inviarti messaggi promozionali personalizzati.
Proseguendo con la navigazione acconsenti al loro uso in conformità alla nostra Cookie Policy