Maniero: "Venezia, che tragedia. Ibrahimovic se sta bene, fa ancora la differenza"

14 nov 2019 15:27Calcio

Filippo Maniero, ex attaccante, ha detto la sua ai microfoni di TMW Radio, durante Maracanà, su Venezia e non solo.

Su Venezia
"E' una tragedia perché da quando sono nato è la prima volta che sento e vedo Venezia messa così. Ho avuto la fortuna di giocarci, poi sono veneto, di Padova, sono vicino anche geograficamente. Una cosa del genere non si era mai vista. Per i veneziani è stato qualcosa di inaspettato, la solidarietà va alle persone che hanno perso tutto, a partire dal lavoro".

Sul Cagliari
"Può essere la nuova Atalanta? Come rendimento sì, anche se l'Atalanta non è che sta viaggiando male. La sorpresa è proprio il Cagliari, è una cosa straordinaria vedere una squadra che viaggia così pur non essendo di prima fascia, è un bellissimo spot per il calcio italiano".

Su Ibrahimovic
"Se sta bene fisicamente e vuole ancora giocare, è un giocatore che può fare ancora la differenza. Da qui a dire che arrivi in Italia ce ne passa. Come giocatore, sposta gli equilibri di una squadra. Se sta bene, fa la differenza. Bologna sarebbe la soluzione più incredibile rispetto a Milan e Napoli. L'amicizia con Mihajlovic? Beh si guarda anche a queste cose tra giocatori". 

Su Ronaldo
"Dal punto di vista fisico solo lui può sapere come sta, se il ginocchio gli da fastidio. Credo che società e tecnico sappiano anche. Il comportamento quando è uscito? Non riesco ad accettarle, sia se le fa un campione che un giocatore normale. Ci deve essere rispetto per chi entra e per i compagni. Deve essere più arrabbiato chi entra solo per 10-15 minuti".

Altre news

Utilizzo dei Cookie
PROSEGUO
Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione e per inviarti messaggi promozionali personalizzati.
Proseguendo con la navigazione acconsenti al loro uso in conformità alla nostra Cookie Policy