Jacobelli: "La Roma può farcela in EL. Chiesa deve dedicarsi anima e corpo alla Fiorentina"

28 nov 2019 16:00Calcio

Per parlare dell'Europa League (e non solo) a Maracanà, nel pomeriggio di TMW Radio, è stato il direttore di Tuttosport Xavier Jacobelli.

Sulla Roma
"Fonseca sa bene che la squadra avversaria è in condizioni brillanti, ma la classifica impone alla Roma di far risultato in Turchia. Passaggio del turno? Credo possa farlo, la squadra è consapevole dell'importanza dell'EL. L'Italia non lo vince da 20 anni. Alcuni club hanno sfruttato bene l'esperienza in questa coppa per fare il salto di qualità in Champions. Dovrà affrontare la partita con la massima determinazione, perché la squadra turca ha grandi ambizioni". 

Sulla Lazio
"Non c'è stata una scelta a venire eliminati, ma una serie di scelte sbagliate, con formazioni rivoluzionate di volta in volta. E' un peccato, perché in campionato sta facendo vedere ottime cose. Il girone? Non c'erano avversari imbattibili. Ora serve un miracolo. Ed è colpa sua. L'EL deve essere presa sul serio dal primo impegno". 

Sul futuro di Chiesa
"E' stato al centro questa estate di grandi interessi. Tanti grandi club intorno a lui. Commisso ha tenuto fede alla promessa di non venderlo. Il modo migliore è che Chiesa si concentri su questo campionato, poi al termine della stagione valuteranno. Ora deve dedicarsi anima e corpo alla Fiorentina, dando un calcio a tutto questo contorno. Vedi il Napoli, che a Liverpool ha dato una grande prova di maturità dopo questo periodo. Certe situazioni devono essere congelate ora e scongelate a fine stagione. La Fiorentina ha bisogno del miglior Chiesa".

Altre news

Utilizzo dei Cookie
PROSEGUO
Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione e per inviarti messaggi promozionali personalizzati.
Proseguendo con la navigazione acconsenti al loro uso in conformità alla nostra Cookie Policy