"> ">
TMW Radio
Impallomeni: "Ronaldo-United, la verità sta nel mezzo. Roma, le parole di Mourinho? E' irrequieto"
24 nov 2022 14:57Calcio

A parlare dei Mondiali e non solo a Maracanà, trasmissione di TMW Radio, è stato Stefano Impallomeni, ex calciatore e giornalista.

Argentina, Dybala non può giocare insieme a Messi?
"Quando ci sono calciatori che sanno giocare, e bene, non vedo il perché non possano giocare insieme. L'Argentina arriva da un infortunio clamoroso con l'Arabia Saudita, ha detto bene che Messico e Polonia hanno pareggiato, perché così è tutto aperto, non come la Germania. Se può cambiare qualcosa Scaloni può farlo, ma dipende dall'avversario. Col Messico ad esempio non è facile. Io credo che per Dybala conti la forma fisica, ora Di Maria ha più gamba e gli garantisce più fisicità e atletismo".

Cristiano Ronaldo troverà una squadra?
"E' in una fase conclusiva della carriera, la carta d'identità parla chiaro. Sicuramente troverà una squadra, vedremo se si farà avanti il Newcastle. Ho seguito bene l'intervista che ha portato allo strappo con lo United, ho visto una persona piena di sè ma ha parlato come se dicesse 'ora vi faccio vedere chi sono'. Si è sentito veramente tradito, ma anche il club non è quello di una volta. La verità sta nel mezzo, come sempre, non può essere solo una questione di bizze del portoghese. Da anni il Manchester non si capisce cosa sia, non trova continuità. Attenzione però, a differenza di Messi che è un leader malinconico e non è molto amato, Ronaldo ha un carisma fortissimo. E' narciso, ma è più forte di lui e cerca un'occasione per battere un record personale unendolo a quello di una squadra. Non arrivi a quei livelli se sei un individualista, se non condividi insieme a una squadra gli interessi collettivi". 

Roma, Mourinho ha detto che non si può arrivare a giocatori della Premier:
"Sono state parole chiare e molto importanti. Da una parte Mourinho ha detto che non hanno la forza di andare a prendere i calciatori in Premier, Pinto invece ha fatto luce sul fatto che non può prendere, perché ci sono i paletti del fair-play. L'irrequietezza di Mou? Non so cosa potrà accadere, molto dipenderà dalla pazienza sua di ricoprire questo ruolo nuovo. Nessuno è contro nessuno, ma lui è insoddisfatto. Server riacquistare al meglio chi ha preso in estate".