"> ">
TMW Radio
Impallomeni: "Leao e Skriniar? Le voci possono condizionare. Inter e Roma non possono sbagliare"
29 set 2022 14:50Calcio

A Maracanà, nel pomeriggio di TMW Radio, il giornalista ed ex calciatore Stefano Impallomeni ha parlato dei temi della Serie A.

Come valuta le parole di Rocchi sugli arbitri e sul VAR di Juventus-Salernitana?
"C'era anche rigore su Bonucci, perché viene strattonato. Il fuorigioco non era attivo poi, era un gol regolare quello. Rocchi ha detto della telecamera mancante? La maggior parte dei tifosi si attende una spiegazione, perché va data a tutto tondo, senza ombre. Noi pensavamo che il VAR potesse ridurre l'errore arbitrale, ma finchè ci sono arbitri che non sono d'accordo con questo cambiamento...".

Che succederà a Skriniar e Leao? Quale sarebbe la perdita più pesante?
"Leao. Le voci di mercato condizionano. Anche Skriniar non è quello dello scorso anno. Leao si sta confermando ad alti livelli ed è essenziale per questo Milan. Lo dovesse perdere, alla lunga ne risentirebbe".

Ci potrebbero essere sorprese alla ripartenza?
"Ci potrebbero essere. Dipenderà da come tornano i nazionali, da come si è lavorato durante la sosta. Magari qualcuno ha avuto tempo di recuperare un buono stato di forma. La ripresa è sempre così, poi da ora in poi fino al 13 novembre ci saranno 12 partite. Ne vedremo delle belle".

Roma, Inter e Juventus sono le peggiori come gioco?
"La Juve è dietro. La Roma ha fatto un'ottima partita con l'Atalanta, ma sul fatto che la sfida con l'Inter sia la più importante è vero. Non possono permettersi di perdere. L'Inter se perde va giù ancora, la Roma anche non può permettersi di fare un passo falso". 

La Juventus può risalire in fretta?
"Per me risale, te la ritrovi sempre in mezzo. A gennaio si parla anche di parametri zero importanti. Deve battere il Bologna e poi può risalire".