Giordano: "Milan, Tonali un mix tra Dunga e Matthäus. Juve, McKennie diventerà importante"

15 set 2020 14:33Calcio

A parlare dei temi di giornata a TMW Radio, durante Maracanà, è stato l'ex bomber e tecnico Bruno Giordano.

L'agente Durante ha detto che spesso si prendono giocatori di cui non si conoscono le caratteristiche:
"Le grandi possono scegliere bene, le medio-basse invece devono anche adattarsi alle caratteristiche dei giocatori".

E su Tonali che ne pensa?
"Lui in mezzo con Bennacer? Non si può togliere Kessiè in questo momento. Tonali ha detto che ha giocato sia a due che a tre a centrocampo. Sa giocare a calcio, ha prestanza fisica, se si mette in testa di giocare nella metà campo, può fare più ruoli. Lo vedo tra Dunga e Matthäus".

Pirlo vuole una Juve con una difesa alta e aggressiva:
"Non sarà lo stesso che vedremo tra 3-4 anni. Gli va data la possibilità di sbagliare, come quando si è calciatori. La differenza deve farla nei novanta minuti della partita. In tutte le partite, non c'è stata mai una partita uguale all'altra. Pirlo si vuole guadagnare piano piano il merito e questo mi piace".

Un parere su McKennie:
"E' fortissimo, l'ho già visto lo scorso anno e mi ha sorpreso che la Juve lo abbia preso. Diventerà un giocatore importante".


Maracanà con Marco Piccari e Cinzia Santangeli Ospiti: Gigi Cagni, Bruno Giordano, Stefano Discreti © registrazione di TMW Radio

Altre news

Utilizzo dei Cookie
PROSEGUO
Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione e per inviarti messaggi promozionali personalizzati.
Proseguendo con la navigazione acconsenti al loro uso in conformità alla nostra Cookie Policy