Gianfelice Facchetti: "Inter e Lazio possono puntare allo scudetto. Se fossi Marotta prenderei Milinkovic"

17 gen 2020 15:45Calcio

Gianfelice Facchetti, figlio del calciatore Giacinto Facchetti, è intervenuto durante la trasmissione Maracana su TMW Radio per discutere del mercato dell'Inter e della corsa Scudetto.

Su Eriksen e Vidal:
"Con Eriksen l'Inter ha giocato d'anticipo, è in scadenza e non se lo voleva far scappare. Su Vidal ci sono state delle problematiche con il Barcellona che non vuole cederlo".

Se l'Inter non vince lo Scudetto si può parlare di fallimento?
"Direi proprio di no. Il lavoro della società e della squadra è stato ottimo. La Juve, in Italia, è leader indiscussa da 8 anni. La Lazio ha tutte le carte in regola per giocarsi il campionato. Ha una rosa consolidata e forte. L'obiettivo della Juve sembra la Champions League e credo che Inter e Lazio si possano inserire nella corsa al titolo".

Su l'Inter, l'Europa League e la Lazio:
"L'Europa League è un impegno importante. Si gioca di giovedì e ci sono trasferte complicate ma è sempre una competizione europea e ha il suo fascino. Occhio alla Lazio che non ha le coppe. I biancocelesti sono una squadra pericolosa, ben organizzata e con ottimi giocatori soprattutto a centrocampo, è una signora squadra. Credo sia molto temuta da Inter e Juventus. Tare è uno dei migliori direttori sportivi in circolazione".

Su Lautaro e Lukaku:
"Sono la coppia meglio assortita e più regolare del campionato. Sono due giocatori diversi che si completano. La Juve ha il suo punto di forza nella solidità della squadra, l'Inter si affida a due grandi attaccanti".

Chi prenderesti nell'Inter?
"Prenderei Milinkovic a centrocampo e Cuadrado dalla Juve per rinforzare la rosa".

Altre news

Utilizzo dei Cookie
PROSEGUO
Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione e per inviarti messaggi promozionali personalizzati.
Proseguendo con la navigazione acconsenti al loro uso in conformità alla nostra Cookie Policy