Galante: "Politano ottimo per la Roma. Eriksen, che colpo!"

16 gen 2020 19:25Calcio

Fabio Galante, ex giocatore, su TMW Radio durante 'Stadio Aperto':

Chi ci guadagna di più nello scambio Politano e Spinazzola?
"Sono due giocatori molto forti. Con Matteo ci ho parlato prima dell'Atalanta e l'ho visto tante volte, sono sicuro che la Roma prende un ottimo calciatore. Conosco meno Spinazzola, ma è un esterno di gamba che andrà benissimo per Conte. Politano può giocare in questo tipo di club, ha dimostrato le sue qualità. La piazza di Roma ti trascina e per un calciatore penso sia molto bello giocare lì, sia nei giallorossi che nella Lazio. Per caratteristiche è diverso da Zaniolo, ma dimostrerà di essere all'altezza".

Eriksen?
"Alzerebbe ancora di più il livello della squadra dell'Inter, che deve prendere questi profili per pensare di dare noia alla Juventus fino alla fine. Siamo poco abituati a gennaio a un colpo del genere, Eriksen sarebbe un grande acquisto. Il ruolo? Con un allenatore bravo un giocatore può ricoprire anche altre posizioni e faccio l'esempio di Brozovic, che ora si è trasformato in un grande regista".

Ibrahimovic?
"Era forte quando giocava contro di me, lo è anche adesso. Deve avere anche una squadra che lo esalta e lo aiuta. Già abbiamo visto che con lui tutti sono migliorati, hanno meno pressione".

Come valuti la stagione del Torino?
"Strana. È partito presto per i preliminari di Europa League, ha iniziato bene il campionato e poi ha avuto un calo. Ma la classifica dice che è vicino all'Europa, quindi sta facendo bene. C'è un po' di malumore, ma credo la squadra debba lavorare con calma".

Un giudizio su Bonifazi:
"Qualità ce le ha, bisogna capire perché non si sia ambientato a Torino. A me piace, ma non capisco come in granata non riesca a esprimere tutte le sue potenzialità". 

Su Montella:
"Persona squisita e genuina, mi piace come si pone ai calciatori. Viene da un periodo non facile perché nel suo percorso qualche buca l'ha trovata, ma sono sicuro che nell'ambiente giusto riuscirà a dimostrare le sue qualità. Un allenatore deve essere anche fortunato nel trovarsi al momento giusto al posto giusto".

La squadra rivelazione di Serie A?
"Due-tre domeniche fa ti avrei detto Cagliari, ma vedendo il girone d'andata posso dire Inter, Lazio e Atalanta". 


Fabio Galante, ex giocatore, sull'Inter, il Genoa e il Torino © registrazione di TMW Radio

Altre news

Utilizzo dei Cookie
PROSEGUO
Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione e per inviarti messaggi promozionali personalizzati.
Proseguendo con la navigazione acconsenti al loro uso in conformità alla nostra Cookie Policy