Fontana: "Per Gattuso Napoli è l'occasione della vita. Fiorentina, manca qualità"

12 dic 2019 19:20Calcio

Per parlare dei temi più attuali del calcio italiano è intervenuto a Stadio Aperto, trasmissione di TMW Radio, l'ex calciatore e tecnico Gaetano Fontana.

Su Ibrahimovic
"Al Napoli? Il problema non è prenderlo ma capire poi che mercato avranno Milik e Llorente. Non potresti permetterteli tutti. Devi vedere che tipo di mercato hanno loro. Farebbe comunque più comodo al Milan, che sta faticando di più. Il Napoli ha più alternative, c'è pure Mertens che può giocare prima punta".

Sul Milan
"Se avessi Ibra, per caratteristiche, sarebbe difficile mettergli accanto Piatek". 

Sul Napoli
"La situazione era ingestibile, si erano incrinati i rapporti, non so se tra Adl e Ancelotti, anche se il presidente nega. Qualcosa non funzionava, per cui è stato opportuno cambiare. Adl ha cambiato in corsa, la scelta di Gattuso è data dal fatto che tanti allenatori di livello in giro non ci sono e ha puntato su chi può rivalutare il parco calciatori. Questa squadra si è espressa al meglio con il 4-3-3 che fa Gattuso. Per lui sarà un banco di prova importante, è l'occasione della vita. Al Milan ha fatto il meglio con tutto quello che c'era. Ora ha una nuova opportunità. E' carismatico, sarà un'esperienza importante. Manca un play in mezzo al campo, ma con il mercato troverà un elemento specifico per quella zona. Torreira? Conosce il campionato e ad oggi se vuoi reinserirti nella corsa Champions, hai bisogno di giocatori fatti. Ma Adl guarda anche i costi e la carta d'identità, quindi potrebbe scegliere altro".

Sulla Fiorentina e Montella
"Il problema è l'organico, che ha un valore diverso rispetto al passato. E' vero che non sarà una Fiorentina come quelle che ha gestito in passato Montella, dove c'era qualità, ma ci sono giovani di grandi prospettive. Poi ci sono elementi esterni che stanno minando alcuni giocatori, come Chiesa, per la questione contratto. Montella non sta riuscendo a trovare la chiave di volta per risolvere la questione".

Su Chiesa
"E' un esterno d'attacco, da 4-3-3. Ha facilità di corsa, quando parte in velocità fa bene. Le sue qualità sono queste e fa fatica ad esprimersi perché in questo momento tutta la squadra fatica. Se poi sa di essere importante sul mercato, è difficile accettare una situazione come quella che sta vivendo a Firenze. la Juve ha un fascino diverso rispetto a quanto vive alla Fiorentina. Deve riconoscere che Firenze gli ha dato una grande opportunità e deve ripagare fino in fondo questa fiducia".

Sul Cagliari
"Maran ha trasformato anche il Chievo, e sta facendo bene anche a Cagliari, C'è una cura particolare dell'aspetto tattico, c'è disciplina, organizzazione e qualità nei giocatori". 

Altre news

Utilizzo dei Cookie
PROSEGUO
Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione e per inviarti messaggi promozionali personalizzati.
Proseguendo con la navigazione acconsenti al loro uso in conformità alla nostra Cookie Policy