Eranio: "Milan, tieni Piatek. Con Ibra può fare bene. Paquetà è un problema"

15 gen 2020 14:29Calcio

L'ex calciatore Stefano Eranio è intervenuto a TMW Radio, durante Maracanà, per parlare di Milan e non solo.

Su Piatek
"La mossa di prendere Ibrahimovic è stata quella di prendere un giocatore di personalità, un leader. Pur a 38 anni è ancora integro, il polacco negli ultimi tempi non ha dato garanzie a livello di gol. Ha bisogno di giocare e di essere servito e forse è stata colpa anche del gioco del Milan. Non lo hanno servito tanto e neanche bene. E' un giocatore che in un'altra squadra può fare bene. Visto che si è cambiato modulo, perché non tenerlo. A due punte potrebbe fare bene". 

Su Paquetà
"E' una buona mezzala, nel 4-3-3 potrebbe fare anche il suo. E' un giocatore all'europea, non sembra neanche brasiliano. E' un giocatore che ha qualità, quelli come lui vanno presi a braccetto e gli serve avere continuità. Ora che si è cambiato modo di giocare, chi avrà più problemi sarà lui. Sarà difficile collocarlo in campo. Sarà un problema, anche per quanto è stato pagato. Vederlo fuori non è una buona notizia".

Su Sarri, Conte e Inzaghi
"Per fare un paragone servirebbe metterli con la stessa squadra. In una squadra come la Juve, sul campo sono i giocatori che si gestiscono. In altre squadre puoi fare più l'allenatore e fare qualcosa di più con le posizioni. Invece alla Juve certi giocatori la posizione se la trovano loro. Ma sono tre allenatori validi e meritano la posizione attuale in campionato".

Altre news

Utilizzo dei Cookie
PROSEGUO
Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione e per inviarti messaggi promozionali personalizzati.
Proseguendo con la navigazione acconsenti al loro uso in conformità alla nostra Cookie Policy