Di Marzio: "Indignato dal caso Vlahovic. Sarebbe una perdita enorme, va ceduto subito"

12 ott 2021 14:32Calcio

A commentare le notizie del giorno a TMW Radio, durante Maracanà, è stato mister Gianni Di Marzio.

Tanti i rinnovi che rischiano di saltare in Serie A: quali quelli che potrebbero rimanere?
"Ci sono stato in prima linea. Si è perso l'amore per la maglia e i procuratori gli fanno fare quello che vogliono. Siamo prigionieri dei procuratori, sono pochi che seguono le regole. Per esempio mi fu segnalato Vlahovic da giovane. Corvino andò a Belgrado e lo pagò per un anno fior di soldi. E ora non c'è più riconoscenza. Capisco Insigne, che forse è all'ultimo grande contratto, ma Vlahovic non lo capisco. Sono indignato".

Quale perdita sarebbe più grave?
"Considerando il ruolo, sicuramente Vlahovic. E' una perdita enorme. Insieme al Napoli, la Fiorentina è la sorpresa e può inserirsi al posto di una delle sette sorelle. A questo punto deve essere ceduto. Che può fare Commisso? Non lo fa giocare? Io lo cederei subito". 


Ospiti: Fabio Ravezzani "Gli unici rinnovi Dybala e Brozovic. Il Milan non può perdere Kessie" - Gianni Di Marzio "Le società sono prigionieri dei procuratori. Sono indignato con Vlahovic" - Fabio Santini "Kessie non rinnova, Insigne ci può essere uno spiraglio. Brozovic sarebbe una perdita grave" - Maracanà con Marco Piccari e Eleonora Marini © registrazione di TMW Radio

Altre news

Utilizzo dei Cookie
PROSEGUO
Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione e per inviarti messaggi promozionali personalizzati.
Proseguendo con la navigazione acconsenti al loro uso in conformità alla nostra Cookie Policy