Di Gennaro: "La Lazio si è avvicinata molto alla Juve, più dell'Inter. Allegri lo vedrei bene al Psg"

20 gen 2020 16:33Calcio

Per dire la sua sui temi di giornata a Maracanà, trasmissione di TMW Radio, è stato l'ex giocatore e opinionista tv Antonio Di Gennaro.

Sull'Inter:
"Quando manca qualcosa a livello fisico, la qualità va a sopperire a queste cose. L'Inter non è che non abbia i giocatori, ma è che ha giocatori di qualità diverse dalle altre squadre. La Lazio ha un centrocampo migliore, la Juve ha tanti giocatori di qualità. All'Inter non è così, magari arriveranno ora giocatori che possono risolvere le partite".

Sulla Lazio:
"E' da anni che gioca così ed è molto vicina alla Juventus. A centrocampo, che è il fulcro del gioco, ha forse quello più forte, forse meglio di quello della Juventus. L'Inter non è a questo livello. Alla Lazio mancava qualcosa in personalità. Ed è arrivato. Battere la Juve due volte in poco tempo non è cosa da poco. E' la squadra che è migliorata di più e si è avvicinata alla Juventus".

Su Conte:
"Non so se ha cambiato tipo di lavoro. Me lo ricordo a Bari e aveva metodi molto forti, un lavoro massacrante per poi avere risultati. Un calo ci può stare, non so se è programmato. Ma ha perso punti, anche a favore della Lazio, che sembra più squadra. Vuol dire che non è solo colpa della rosa questo calo".

Su Allegri:
"Io andrei al Psg, anche perché le altre quali sono? Il Manchester United? Non credo l'Arsenal. Oppure il City, perché non so se rimarrà Guardiola. Io lo vedrei bene a Parigi. Però lui può andare ovunque. E' uno dei migliori tecnici del mondo".

Altre news

Utilizzo dei Cookie
PROSEGUO
Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione e per inviarti messaggi promozionali personalizzati.
Proseguendo con la navigazione acconsenti al loro uso in conformità alla nostra Cookie Policy