Di Chiara: "Bravo Sarri, l'integralismo non sempre paga. Il Milan può solo crescere"

21 feb 2020 13:57Calcio

Per parlare degli argomenti di giornata a TMW Radio, durante Maracanà, è intervenuto l'ex calciatore e opinionista Alberto Di Chiara.

Sarri dice che ha giocatori con qualità individuali e quindi deve adeguarsi a questo. E' giusto?
"E' giusta la sua scelta. Ti devi adeguare a grandi individualità. C'è riuscito Sacchi a far passar le sue idee di calcio a grandi campioni. L'integralismo non sempre paga. Mazzone dice che l'allenatore bravo è quello che cuce come un sarto il suo modulo sui giocatori".

La personalità di un allenatore non conta?
"Sulla carta Sarri è stata una sfida, quella di cambiare mentalità. E' stato un azzardo, non è facile, c'è poca compatibilità come mentalità. Sarri è abituato a squadre con meno individualità, se ne è reso conto anche lui con certe dichiarazioni. E ha fatto bene a tornare indietro sulle sue posizioni".

E' un Milan che può crescere ancora tanto?
"Sta crescendo, ci voleva poco vista la situazione iniziale. ha preso un giocatore di grande personalità come Ibrahimovic, che sta facendo la differenza. Questo però la dice lunga sul livello del calcio italiano. Forse mancano ancora questi giocatori così in Italia". 


Alberto Di Chiara, Roberto Afeltra, Jolanda De Rienzo, Ospiti di Marco Piccari. © registrazione di TMW Radio

Altre news

Utilizzo dei Cookie
PROSEGUO
Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione e per inviarti messaggi promozionali personalizzati.
Proseguendo con la navigazione acconsenti al loro uso in conformità alla nostra Cookie Policy