Damiani: "Milan, bene Ibra ma mancano i campioni. Lazio favorita anche senza punte"

03 lug 2020 14:52Calcio

L'ex calciatore e procuratore Oscar Damiani ha parlato di Milan (e non solo) a TMW Radio, durante Maracanà. Ecco le sue parole:

Milan che deve concretizzare di più. Con la Lazio di cosa c'è da preoccuparsi?
"La Lazio senza i suoi due suoi migliori attaccanti dovrà giocare un calcio veloce. Correa e Luis Alberto sanno palleggiare e sono pericolosi con gli inserimenti. Il Milan fa fatica a concretizzare, manca un grande attaccante. Con Ibra può migliorare ma mancano i campioni che possono determinare le partite".

E' una partita chiave per la Lazio in chiave Scudetto?
"Ibra non è più un giovane, ma la sua personalità e prestanza in area di rigore ha contribuito a dare più fiducia alla squadra contro la Spal. Il carisma di Ibra può aiutare i compagni. La Lazio si gioca le ultime speranze di raggiungere la Juve, dovrà cercare di vincere ma Inzaghi ha una squadra che può battere il Milan. E' la favorita per la sfida. Sarà una bella partita con tanti gol".

Cosa ne pensa di Osimhen?
"E' forte fisicamente e veloce, deve giocare negli spazi, Gattuso gioca con le ripartenze, qualche problema potrebbe averlo. Non ha mai giocato ad alti livelli".


Maracanà con Marco Piccari e Francesco Tringali. Ospiti: Massimo De Luca, Oscar Damiani, Bruno Giordano, © registrazione di TMW Radio

Altre news

Utilizzo dei Cookie
PROSEGUO
Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione e per inviarti messaggi promozionali personalizzati.
Proseguendo con la navigazione acconsenti al loro uso in conformità alla nostra Cookie Policy