D.Canovi: "Vi racconto del rinnovo di Cerezo a un matrimonio e come saltò Falcao all'Inter"

05 giu 2020 16:14Calcio

Maracanà, nel pomeriggio di TMW Radio, va in scena uno speciale face-to-face con il procuratore Dario Canovi, per ripercorrere la sua storia in immagini.

Primo scatto è il contratto di Cerezo:
"E' stato un giocatore importante per me, gli voglio bene. Andai con lui a casa di Mantovani e inizialmente l'offerta non andò bene. Però Cerezo volle avvertire la moglie, che gli disse di accettare. Ma in realtà non la trovò al telefono".

Secondo scatto il rinnovo di Cerezo su un menù di matrimonio:
"Victor Munoz si sposò e c'erano molti giocatori di Samp e Barcellona. E facemmo il contratto su quel menù".

Terzo scatto il telegramma in cui l'Inter rinuncia a Falcao:
"Fraizzoli cambiò idea dopo un colloquio con un onorevole. C'era la possibilità del passaggio ma alla fine non si fece nulla. Fu la stessa cosa tra Cerezo e il Milan".

Quarto scatto una lettera di Mario D'Urso:
"E' stato il mio migliore amico, lo è stato anche di Gianni Agnelli".

Quinto scatto con Banfi, Ciavarro e altri attori:
"Sono stato il fondatore della Nazionale degli attori. In poco tempo aderirono tutti i più famosi. Giocavamo in giro per l'Italia con oltre 30mila persone al seguito. Il vero problema è che tutti volevano giocare e tanto. Quindi la gestione non era semplice".

Sesta foto con il figlio Alessandro:
"Ho un rapporto meraviglioso. Ogni tanto si discute, come è normale nelle famiglie. ".

Settima foto con il padre:
"Era un tifoso del Milan, lo faceva per contrasto con tutti i suoi fratelli".


Face to Face con Dario Canovi © registrazione di TMW Radio

Altre news

Utilizzo dei Cookie
PROSEGUO
Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione e per inviarti messaggi promozionali personalizzati.
Proseguendo con la navigazione acconsenti al loro uso in conformità alla nostra Cookie Policy