D'Amico: "Napoli, rimane solo la Champions. Lautaro-Lukaku, intesa perfetta"

28 nov 2019 14:20Calcio

Per parlare di Champions ed Europa League a TMW Radio, durante Maracanà, è stato l'ex calciatore e opinionista tv Vincenzo D'Amico.

Sul Napoli
"Rimane solo la Champions a questo punto, al campionato ha poco da chiedere. Non può lottare per lo scudetto. Si parlava questa estate di titolo, ma mi sembrava esagerato, visto che ha una rosa un po' più lunga rispetto allo scorso anno ma non vale di più. Mertens, Callejon, Insigne, credo che abbiano fatto il loro tempo al Napoli. Non vedo grande intensità neanche in Koulibaly. Se mancano i giocatori forti, come si fa ad essere ottimisti? La Champions sicuramente dà più stimoli rispetto al campionato. Ieri non è stato il Liverpool del campionato e che ha impressionato lo scorso anno. Ero sicuro della forza degli inglesi e del momento critico del Napoli. Invece ho avuto una sorpresa positiva. Salah irriconoscibile, ma molto bene il Napoli".

Sull'Inter
"Mi sto ricredendo sull'intelligenza tattica di Lautaro, che non facevo così bravo. L'intesa con Lukaku è perfetta. Il terzo gol è divino, fantastico. Speriamo che la 'routine' non arrivi presto".

Sul gol più bello del turno di Champions
"Il secondo di Lautaro al volo è il più bello. Dybala? Il portiere non può prendere quel gol. Difficile anche quello di Mertens, perché la posizione era molto defilata".

Sull'EL
"La Lazio non ha panchina, ne sono arrivati quattro di cui uno buono, ossia Lazzari. Gli altri possono giocare partite inutili come questa. Possibilità di passare il turno nessuna. Spero stasera possa farcela Caicedo, ma ci credo poco alla qualificazione".

Altre news

Utilizzo dei Cookie
PROSEGUO
Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione e per inviarti messaggi promozionali personalizzati.
Proseguendo con la navigazione acconsenti al loro uso in conformità alla nostra Cookie Policy