D'Agostino: "Roma, con Milik è un rischio. A questa Juve serve la fantasia di Dybala"

17 set 2020 15:40Calcio

TMW Radio, durante Maracanà, per parlare delle mosse di mercato in Serie A è stato l'ex calciatore e tecnico Gaetano D'Agostino.

Valzer di attaccanti, con Dzeko alla Juve e Milik alla Roma: chi ci perde?
"Normale che se prendi Milik, dai via Dzeko. Milik è un grande giocatore, quando sta bene, fa gol. L'unico dubbio è la forma fisica, gli infortuni. E' una situazione strana. La Roma negli anni ha sempre avuto bisogno di un vice-Totti o un vice-Dzeko. Milik non so, se dovesse infortunarsi, la Roma si ritroverebbe senza punta centrale. Avrei preso un attaccante che attaccasse la profondità, con altre caratteristiche rispetto a Milik".

Dzeko segna ma costruisce anche tanto gioco. E' un 9 e un 10 al tempo stesso:
"Dando via anche Kolarov, così la Roma perde due punti di riferimento importante. Dzeko è stato il vero regista della Roma negli ultimi anni. Non so se Milik ha quelle caratteristiche. Di sicuro è un gradino sotto Milik a Dzeko e non è facile sostituire il bosniaco nella Capitale".

Con Dzeko, la Juve è più forte di quella dello scorso anno?
"Rispetto a 2-3 anni fa si è indebolita, sotto l'aspetto dell'imprevedibilità. Con Arthur e Kulusevski è più fresca di gamba, ma serve l'inventiva di Dybala. Altrimenti, vedendo l'amichevole di Novara, è una Juve troppo imprevedibile.


Maracanà con Marco Piccari e Cinzia Santangeli Ospiti: Massimo Brambati, Nicola Amoruso, gaetano D'Agostino © registrazione di TMW Radio

Altre news

Utilizzo dei Cookie
PROSEGUO
Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione e per inviarti messaggi promozionali personalizzati.
Proseguendo con la navigazione acconsenti al loro uso in conformità alla nostra Cookie Policy