Colonnese: "Inter, le polemiche peggiorano la situazione. Serve vincere l'Europa League"

10 lug 2020 15:30Calcio

Francesco Colonnese, ex difensore, ha parlato di Inter e non solo nel corso di TMW Radio, durante Maracanà.

Un pensiero sull'Inter. Conte viene messo in discussione oggi. Dov'è il problema?
"I primi mesi abbiamo detto che ha fatto un lavoro spettacolare. Bisognerebbe arrivare a fine anno, c'è un'Europa League da portare a casa. L'Inter non era partita per vincere il campionato. Da gennaio è crollata, serve non parlare più e lavorare. Poi a fine anno si faranno le valutazioni. Qualcosa all'interno si è rotto, non c'è chiarezza. Le polemiche peggiorano la situazione e non serve a niente. Se si continua così, va tutto a rotoli".

Vede Conte via a fine stagione?
"Il mercato dell'Inter è stato importante, non so se riuscirà a farlo il prossimo anno. Non so come andrà. Non vorrei che certe esternazioni sono figlie del fatto che l'Inter non vuole spendere tanti soldi".

In due anni di Ronaldo e di Atalanta, chi ha avuto più impatto?
"C'è un allenatore strepitoso e una grande società, un presidente bravissimo. L'Atalanta è la squadra più europea d'Italia. Gasperini è a livello di Klopp, Zidane e dei grandi. Il suo modello si può portare in un grande club. Se c'è una società seria alle spalle, perché non si può fare?".


Maracanà con Marco Piccari Ospiti: Simone Braglia, Francesco Colonnese, in studio Alessandro Canovi, © registrazione di TMW Radio

Altre news

Utilizzo dei Cookie
PROSEGUO
Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione e per inviarti messaggi promozionali personalizzati.
Proseguendo con la navigazione acconsenti al loro uso in conformità alla nostra Cookie Policy