Chirico: "Juve mediocre. Colpevoli tutti, ma Allegri non rischia. Lautaro, simulazione netta"

12 May 2022 14:59Calcio

A Maracanà, nel pomeriggio di TMW Radio, il giornalista Marcello Chirico è tornato sulla finale di Coppa Italia Juventus-Inter.

Come commenta la Juventus?
"Credo che sia una squadra mediocre, lo ha dimostrato anche ieri sera. E me la prendo anche con Allegri. E me la prendo anche con i dirigenti che lo hanno richiamato e gli hanno dato questa squadra. E non è vero che sono stati spesi tanti soldi. Ce ne sono tanti ancora da pagare in diverse tranche e vedremo chi terranno".

Che ne pensa di Dybala?
"L'errore è stato non riuscire a tirare fuori nemmeno un euro, ma non lo rimpiango perché non è decisivo. Avrei voluto ancora vivo Agnelli per chiedergli di Dybala. Ieri sera cosa ha fatto? Un passaggio per Dybala, un gol sfiorato. I top player decidono le partite".

E ora che accadrà?
"Penso che alla Juve debbano fare una seria riflessione. Allegri non rischia. Avrebbe rischiato in caso di mancata Champions, ma il risultato minimo lo ha raggiunto. Ma è stato poco. Da juventino già arrivare secondo per me è deludente, figuriamoci quarto. Bisognerebbe essere arrabbiati per questa stagione. Sono stati fatti tanti errori, poi ieri sera però dell'arbitro Valeri ne vogliamo parlare? Dal 1897 sento che la Juve e gli arbitri...ma ieri sera ha avuto aiutini? Il primo rigore ha fatto svoltare la partita. E' stata una simulazione netta di Lautaro e non sono l'unico a dirlo. Con tutti i difetti della Juve, non so se senza rigore l'Inter la pareggia".

Utilizzo dei Cookie
PROSEGUO
Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione e per inviarti messaggi promozionali personalizzati.
Proseguendo con la navigazione acconsenti al loro uso in conformità alla nostra Cookie Policy