Canovi: "Napoli, sbagliano tutti. Ancelotti potrebbe non arrivare a fine stagione"

14 nov 2019 13:34Calcio

Il procuratore Dario Canovi ha parlato a Maracanà, nel pomeriggio di TMW Radio, dei temi più caldi del momento.

Sul caso Ronaldo
"Può succedere che un giocatore che quando viene sostituito sia incavolato. E' normale che sia così ma è meno giusto che non abbia fatto quello che prevede il regolamento interno, proprio perché è Ronaldo ed è un simbolo". 

Su Sarri
"Dipende da tante cose essere leader. Ha dimostrato sicuramente gli attributi, non è mai facile togliere un giocatore come Ronaldo. Perché gli altri giocatori potrebbero non ritenere giusto che lui rimanga in campo in quelle condizioni quando altri stanno meglio, come Dybala. La Juve ha anche gran fortuna: ha fatto di tutto per vendere in estate Pjanic, Higuain e Dybala, che sono i 3 giocatori più importanti adesso per Sarri. Io comunque credo che CR7 non si possa mai mettere in discussione, se continua a rendere come fa ora. Sta vivendo un appannamento di forma ma è solo un momento".

Sul caos in casa Napoli
"E' stata un esempio macroscopico di come qualche volta una cattiva gestione possa portare a risultati disastrosi. Ancelotti ha sbagliato a dire che era contrario al ritiro, perché ha dato la giustificazione ai giocatori per disertarlo. Era giusto in quel momento. Il Napoli è nel caos generale perché nessuno fa quello che è giusto fare. Dirigenti che entrano nello spogliatoio alzando la voce credo sia uno degli errori più macroscopici che possa fare, perché c'è acora forte adrenalina. Doveva farlo dopo, senza imporre subito il proseguimento del ritiro".

Altre news

Utilizzo dei Cookie
PROSEGUO
Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione e per inviarti messaggi promozionali personalizzati.
Proseguendo con la navigazione acconsenti al loro uso in conformità alla nostra Cookie Policy