Bucchioni: "Milan, obiettivo Champions e non lo Scudetto. Tomori straordinario, bravo Maldini a sceglierlo"

28 feb 2021 23:30Calcio

Per parlare della giornata di campionato a TMW Radio, durante il Maracanà Show, è intervenuto il giornalista Enzo Bucchioni.

Che ne pensa della direzione gara di Guida in Roma-Milan?
"L'ho visto anche sovrappeso. Era lontano dall'azione, è stata una direzione incerta. Il rigore è tipico da Var. Mi aspettavo un arbitro diverso. Per fortuna non incide sul risultato".

Con le big la Roma fatica:
"E' un problema di personalità. Ha un buon gioco ma manca in alcuni elementi chiave in personalità. Quando si alza l'asticella esce fuori questo gap. Il gioco incide anche, è vero. Le ripartenze da dietro? Se sei il City puoi farlo, devi saper leggere certe fasi di gioco".

Un vittoria che rilancia il Milan per quale obiettivo?
"Per la Champions, non credo possa recuperare l'Inter per lo Scudetto. Il progetto Inter è nato per vincere e dura da un anno e mezzo. Pioli è stato bravo a rimettere in piedi una situazione che poteva precipitare. Per lo scudetto ci vuole altro però".

Un giudizio su Tomori:
"E' straordinario. E' arrivato da un campionato sconosciuto ma sembra che lo conosca benissimo. Ha forza, qualità, il Milan farebbe benissimo a comprarlo. Maldini non ne ha sbagliato uno di giocatore".

Fonseca di nuovo nel mirino:
"Non piace ai tifosi perché non se la prende con l'arbitraggio".

E' mancato Dzeko?
"Ha fisicità, fa salire la squadra. Stasera è mancato l'approccio e forse è colpa anche del tecnico. Forse si aspettavano un Milan sottotono, ma guai a fare certe considerazioni. Il Milan prima dello Spezia giocava così. Si sono presentati in campo come se avessero vinto. Serviva rabbia".

Altre news

Utilizzo dei Cookie
PROSEGUO
Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione e per inviarti messaggi promozionali personalizzati.
Proseguendo con la navigazione acconsenti al loro uso in conformità alla nostra Cookie Policy