Bucchioni: "Juve, il destino di Sarri è già deciso. La squadra ha rigettato il suo gioco"

07 ago 2020 14:38Calcio

A commentare le notizie del giorno a TMW Radio, durante Maracanà, è stato il giornalista Enzo Bucchioni.

Per Sarri stasera è decisiva per rimanere alla Juve?
"Non può essere una partita a decidere il suo destino. E' per una serie di valutazioni che la società avrà fatto durante l'anno, come il rapporto con la squadra, il livello di gioco espresso e tante altre cose. Per me i dirigenti hanno deciso che non proseguirà. Lasciamoci aperta una porta, perché non si sa cosa potrà succedere. Il calcio è strano, magari può ritrovarsi in certe partite e uscire una grande Juve che ancora non abbiamo visto. In quel caso perché devi mandarlo via? Ma se stasera va fuori, è fuori anche lui".

Qual è il problema con Sarri?
"Il problema è il rapporto tra l'allenatore e i giocatori. C'è stato un rigetto da parte della squadra del gioco di Sarri. All'inizio ci hanno provato ad andare dietro a quanto chiedeva l'allenatore, ma non è piaciuto il lavoro poi durante la settimana. A metà stagione i giocatori hanno detto basta per tornare a un metodo più funzionale. Per questo non può più allenare la Juventus".

Con il Lione quante possibilità?
"Le preoccupazioni ci sono, anche per il risultato dell'andata. Il Lione si difende bene, ha grande equilibrio. Ma bisogna anche capire in che condizioni è il Lione".


Maracanà con Marco Piccari e Cinzia Santangeli Ospiti: Enzo Bucchioni, Bruno Giordano e Francesco Oppini © registrazione di TMW Radio

Altre news

Utilizzo dei Cookie
PROSEGUO
Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione e per inviarti messaggi promozionali personalizzati.
Proseguendo con la navigazione acconsenti al loro uso in conformità alla nostra Cookie Policy