Brambati: "Milan, Arnault-Elliott si sono incontrati a Londra. Nodo cruciale la questione stadio"

01 lug 2020 16:30Calcio

L'ex calciatore e procuratore Massimo Brambati a Maracanà, nel pomeriggio di TMW Radio, ha parlato di mercato e non solo.

Quanto rimane decisivo Ronaldo alla Juve?
"Ronaldo è un giocatore che ha accentrato su di sè tantissime situazioni, non solo di marketing. Avere un calciatore così importante vuol dire avere uno specchietto per le allodole che richiama anche altri grandi calciatori. La Juventus ha sempre agito molto bene sul mercato, costruendo mattone dopo mattone la sua casa, per poi arrivare a uno dei giocatori più prestigiosi. Sarri deve capire che purtroppo, ma a volte anche fortunatamente, che certi giocatori ti risolvono da soli le partite". 

Lautaro andrà via dall'Inter?
"Rimango fermo nelle mie convinzioni, andrà via. Il 7 luglio scade la clausola rescissoria ma credo che sia stato fatto un errore dall'Inter. Ha dato forza al giocatore nel momento in cui si è seduta a trattare con il Barcellona. Avrebbe dovuto dare invece a Lautaro un eventuale rinnovo e non trattare sul prezzo".

Incontro imminente tra Arnault e il fondo Elliott per il passaggio di mano del Milan:
"Si sono già incontrati a Londra. E non è stata una fumata nera. Lo snodo stadio sarà determinante nella trattativa. E so che cercherebbero Allegri per la panchina". 


Maracanà con Marco Piccari e Cinzia Santangeli Ospiti: Massimo Brambati e Nicolò Schira © registrazione di TMW Radio

Altre news

Utilizzo dei Cookie
PROSEGUO
Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione e per inviarti messaggi promozionali personalizzati.
Proseguendo con la navigazione acconsenti al loro uso in conformità alla nostra Cookie Policy