Brambati: "Juventus, Pirlo una decisione della società e dello spogliatoio"

10 ago 2020 15:36Calcio

L'ex calciatore e procuratore Massimo Brambati a TMW Radio, durante Maracanà, è intervenuto per parlare degli argomenti del momento.

Stasera l'Inter per il passaggio in semifinale di EL:
"Mi auguro che vinca e passi il turno. E che le uniche due italiane rimaste in corsa in Europa arrivino fino alla fine. Ho parlato con l'allenatore in seconda, mi dice che sono molto carichi, che hanno rispetto per l'avversaria ma vogliono passare il turno".

Che ne pensa dell'arrivo di Pirlo alla Juventus?
"In questa decisione è stata estromessa la dirigenza, che aveva trovato in Mancini un eventuale sostituto. Qui è intervenuta la proprietà, insieme allo spogliatoio. E' stata messa da parte la forza della parte tecnica della dirigenza. La scelta di Pirlo può essere condivisa o meno, ma se la Juve il prossimo anno arrivasse seconda, avrebbe fallito. Questioni economiche? Non le tralascerei. Klopp e Guardiola non sarebbero mai venuti, così come Zidane, ma avrebbero richiesto in impegno economico importante. Probabilmente hanno deciso di puntare su chi avrebbe avuto un costo decisamente inferiore".


Maracanà con Marco Piccari e Iacopo Erba Ospiti:Sandro Pochesci, Massimo Brambati e Paolo De Paola © registrazione di TMW Radio

Altre news

Utilizzo dei Cookie
PROSEGUO
Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione e per inviarti messaggi promozionali personalizzati.
Proseguendo con la navigazione acconsenti al loro uso in conformità alla nostra Cookie Policy