Braglia: "Juve, Allegri buon gestore ma non è la persona giusta per costruire qualcosa"

23 set 2021 14:31Calcio

L'ex portiere Simone Braglia a TMW Radio, durante Maracanà, ha detto la sua sul turno infrasettimanale di Serie A.

Un ricordo di Paolo Rossi:
"Era un grande uomo, l'aspetto umano era quello che faceva la differenza. Prima che campione in campo è stato campione di umanità. Lo incontrai quando avevo 15 anni e ci giocai contro. Fu una grande emozione".

Juventus che torna finalmente a vincere:
"Prende tanti gol. E a salvarla nelle ultime partite è stato il portiere, che era stato criticato forse un po' troppo per gli errori commessi nelle prime due giornate. La difficoltà che vedo è nel centrocampo".

In cosa deve crescere Allegri?
"Non c'è il giusto mix di giovani ed esperti che c'è nel Milan. Allegri è l'uomo giusto per ricostruire? Credo che abbia difficoltà, perché nelle vittorie passate più che l'allenatore ha vinto la società, che costruiva una squadra all'altezza. Di suo ha dato poco alle squadre che hanno vinto. I cavalli di ritorno poi non sono sempre vincenti. Anche lui ha sbagliato quando ha perso la finale di Champions col Real Madrid. Buon gestore, ma quando devi costruire forse non è la persona giusta".


Ospiti: Pietro Vierchowod "La Juve centrocampo ibrido. Allegri ha sbagliato a tornare dopo aver vinto tanto costruire è difficile. De Ligt non ha avuto un grande miglioramento. Locatelli fa il compitino. Chiesa gioca troppo da solo. La Juve è messa male in campo come modulo. Il migliore 3-4-3" - Simone Braglia "Allegri un buon gestore ma non adatto a costruire" - Maracanà con Marco Piccari e Eleonora Marini © registrazione di TMW Radio

Altre news

Utilizzo dei Cookie
PROSEGUO
Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione e per inviarti messaggi promozionali personalizzati.
Proseguendo con la navigazione acconsenti al loro uso in conformità alla nostra Cookie Policy