A. Paganin: "Inter devastante, spero di vederla in finale con lo United"

11 ago 2020 00:24Calcio

L'ex calciatore Antonio Paganin ha commentato la vittoria dell'Inter in Europa League a TMW Radio.

 La tua impressione riguardo la partita dell’Inter.

"L’Inter poteva chiudere subito la partita. Le partite di campionato hanno dato i giusti frutti alla squadra, ed è giusto che ora credano alla finale. L’Inter è una squadra che costruisce tanto, ha dei singoli davvero devastanti come Lukaku. Speriamo riguardo Sanchez che non si tratterà di nulla di grave".

Che pensiero ti sei fatto su Eriksen?

"Sicuramente sta pagando la difficoltà ad adattarsi al calcio di Conte, perché richiede tanto pressing ed è molto fisico. La stessa cosa hanno notato diversi giocatori arrivati quest’anno. È stato difficile per molti adattarsi al nuovo gioco di Conte".

I risultati dell’Inter mostrano che merita di stare in semifinale?

"Assolutamente, perché l’Inter crea tanto li avanti ed è stata davvero brava. Si è imposta e ha mostrato di essere una grande squadra. Contro Shakhtar o Basilea la vedo abbastanza favorita per il passaggio in finale. Dall’altra parte del tabellone vedo il Siviglia che passerà in finale ma onestamente preferirei a confronto con il Manchester United, che l’Inter affronti gli inglesi. Li vedo più deboli rispetto agli andalusi".

Che voto dai alla stagione dell’Inter da 1 a 10?

"8 e mezzo, perché ricordiamoci che è arrivata a solo un punto dalla Juventus e se vai a vedere dove era possibile guadagnare quel punto rimane molto rammarico".

Come vedi la scelta della Juventus di affidare la propria panchina a Pirlo?

"Se lo prendi è un enorme rischio. La Juve ha sempre puntato e creduto sul gruppo che fa la stagione vincente e prendere un allenatore così alla prima esperienza, è dimostrazione di fiducia ma disposizione anche a rischiare. In passato accadde lo stesso con Ferrara e non porto ottimi risultati. Pirlo andrà ad allenare una squadra dove troverà ex compagni e questo farà sicuramente strano ad Andrea. Certo, la Juventus non è una società che fa salti nel vuoto e sicuramente se cu saranno dei problemi prenderanno le giuste decisioni".


Vincenzo Marangio l'avvocato Roberto Afeltra Alessandro Santarelli Alessandro Scanziani e Antonio Paganin a commento nel postgara di Inter Leverkusen © registrazione di TMW Radio

Altre news

Utilizzo dei Cookie
PROSEGUO
Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione e per inviarti messaggi promozionali personalizzati.
Proseguendo con la navigazione acconsenti al loro uso in conformità alla nostra Cookie Policy