Rienzi (Codacons): "Rimborsi biglietti, i soli voucher non bastano. Fedez? Sarà querelato"

30 mar 2020 16:55Altri sport

A parlare a Maracanà, trasmissione di TMW Radio, è stato il presidente del Codacons Carlo Rienzi. Ecco le sue parole:

Qual è la situazione rimborsi dei biglietti?
"E' uscita la legge che prevede un voucher per future prestazioni. Noi riteniamo che non sia sufficiente. Lo stato di forza maggiore non può essere sanato solo con un voucher. A chi non basta, può fare un'azione legale e può affidarsi anche a noi".

Ci spiega cosa è successo con la raccolta fondi promossa da Fedez?
"Siamo riusciti ad eliminare la parte illegale sulle donazioni che aveva promosso. C'era un 10% che non era percepibile dal consumatore, l'Antitrust ha definito questa una speculazione sulla pandemia e ha bloccato tutto. Ha bloccato il 10% delle donazioni che si prendeva la piattaforma usata, non il totale delle donazioni. Ora la piattaforma dovrà restituire quei soldi incassati".

Ci dica della polemica con Fedez, che parla della racconta fondi del Codacons:
"Vanno alla lotta contro il Coronavirus. Lui ha detto che non sono cose pragmatiche. Noi abbiamo fatto 44 azioni legate a questa emergenza. L'intervento di Fedez sarà oggetto di querela. E' lui che è stato preso in castagna, insieme alla piattaforma che ha usato".


Presidente Codacons Carlo Rienzi ospite di Marco Piccari © registrazione di TMW Radio

Altre news

Utilizzo dei Cookie
PROSEGUO
Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione e per inviarti messaggi promozionali personalizzati.
Proseguendo con la navigazione acconsenti al loro uso in conformità alla nostra Cookie Policy