Colonnese: "Lazio pericolosa anche senza mercato. Non vedremo mai la Juve di Sarri"

27 gen 2020 14:11Altri sport

Francesco Colonnese, ex difensore, ha parlato di Napoli e degli argomenti relativi all'ultima giornata di campionato a TMW Radio, durante Maracanà.

Che impressione hai avuto dall'ultima sconfitta della Juventus?

"Non si vede nulla di Sarri, non è la sua squadra e forse non lo sarà mai. La difesa del suo vecchio Napoli si muoveva alta e in coro, non potrà mai ripetere quel calcio. La cosa che stupisce molto è al livello di personalità. Non può giocare con tre punti e concedere così tanto possesso in mezzo al campo. La squadra fa fatica a mantenere l'equilibrio, premiando invece la generosità del Napoli".

Chi ha perso la chance migliore?

"L'Inter, considerando che giocava in casa contro un Cagliari in crisi. Ero convinto potesse vincere, soprattutto dopo il pari con il Lecce. Era in vantaggio, a poco dal termine, c'erano tutti i presupposti.

Vedi un Conte sotto pressione?

"Vuole controllare tutto, dalla gestione delle gare a quelle del mercato. Le sue esternazioni sono frutto dell'essere un perfezionista. Onestamente i numeri dicono che questa è un'altra Inter. Marotta sa che con Conte lo scudetto può vincerlo, questo suo modo di criticare tutto e di dare sempre adrenalina alla squadra è opinabile, ma lui deve avere il controllo. Anche lui sa che questa squadra può vincere".

Cosa succede alla Lazio?

"Giocano sempre gli stessi e alcuni big non sono al top. Sapevamo dovesse arrivare un momento delicato, ma non interverrei sul mercato per un unico obiettivo. La reputo fortissima già adesso e potrà rivelarsi una grande insidia da qui alla fine del campionato".

In attesa del podcast per poter riascoltare l'intervista


Vincenzo D'Amico, Paolo De Paola e Francesco Colonnese ospiti di Marco Piccari © registrazione di TMW Radio

Altre news

Utilizzo dei Cookie
PROSEGUO
Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione e per inviarti messaggi promozionali personalizzati.
Proseguendo con la navigazione acconsenti al loro uso in conformità alla nostra Cookie Policy