ESCLUSIVA - Filippo Galli: "Con Gattuso credo nella risalita del Milan"

28.11.2017, 15:00 - letto 98 volte

Ai microfoni di TMW Radio, durante Tribuna Stampa, è intervenuto l'ex giocatore del Milan e attuale responsabile del settore giovanile rossonero, Filippo Galli, che si è espresso subito sull'avvicendamento sulla panchina rossonera: "Ci auguriamo tutti noi milanisti che sia la svolta per il Milan. In questi mesi di Primavera ha fatto un lavoro incredibile con i nostri ragazzi. Gli ha trasmesso passione, amore e disciplina per i colori che rappresenta e per il calcio".

Cosa è mancato secondo lei a Montella? "I risultati. Non si aspettava sicuramente che a questo punto della stagione la situazione fosse questa. Il management ha deciso quindi di allontanare il mister, una scelta di certo non semplice".

Crede nella risalita del Milan verso le zone alte della classifica? "In vetta stanno andando fortissimo, squadre che con un pizzico di fortuna anche stanno continuando a vincere e a macinare punti. Scalare la classifica non sarà semplice, ma è giusto per noi sognare e crederci. Sempre con i piedi ben saldi per terra".

Si aspetta che Gattuso lavori più sull'aspetto tecnico o sull'aspetto mentale dei giocatori? "Difficile dire che tipo di lavoro dovrà fare, ma non mi piace mai separare i due livelli. Un mister deve saper lavorare su tutto e premere i tasti giusti nella mente dei giocatori per farli rendere al meglio. Sono sicuro che Rino saprà farlo. Lui per il futuro? Credo che la società gli darà tempo e fiducia per lavorare e per continuare quanto di buono fatto con la Primavera".


Filippo Galli, ex calciatore, intervistato da Marco Piccari e Vincenzo Marangio

Altre notizie

Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.
Clicca qui per maggiori informazioni.
Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.